La Politica al servizio della Tecnica

Tratto da Targettopoli: https://targettopoli.com/2020/05/02/giusti-la-politica-al-servizio-della-tecnica/

In questi tempi comunque – aldilà della tragicità degli eventi – di estremo interesse, possiamo ascoltare, tra politici e commentatori, chi non smette di elencare gli elementi fortemente negativi di questa crisi e gli altri che sottolineano le intrinseche possibilità che si potrebbero aprire. Anche nella giornata di ieri non sono mancate le citazioni del nostro premier Conte, a sproposito, sulla differenza tra la negatività della doxa (opinione) e la bontà dell’episteme (sapere certo e incontrovertibile). Come abbiamo potuto assistere alle insussistenti analisi e deboli risposte di un filosofo del calibro di Massimo Cacciari sul fatto che il Covid19 sarà “un incredibile acceleratore del cambiamento”.

Questa perenne ricerca umana sulla dicotomia tra ciò che sarà bene e ciò che sarà male rischia di mettere in ombra la realtà di questa crisi che non fa, in pratica, che accelerare non un cambiamento, ma semplicemente un processo che è in verità inevitabile: il dominio della Tecnica, scevro da connotazioni di bene e male o di giusto o sbagliato, ma che verosimilmente sarà l’approdo futuro dell’umanità stessa. La Tecnica infatti seppellirà i valori della tradizione (massimamente rappresentati dal cristianesimo), di cui Nietzsche ha annunciato la morte nella seconda metà del XIX secolo, ma seppellirà anche la Politica e infine il capitalismo. 

Leggi tutto “La Politica al servizio della Tecnica”