Stati Uniti d’Europa: o si rilancia o si muore

Sono giorni molto difficili quelli che stiamo vivendo. L’emergenza coronavirus sta creando quelle condizioni sociali, politiche e culturali perfette per la propaganda sovranista, che non si è fatta attendere. Sono bastate le affermazione di Christine Lagarde (infelici nei tempi e nei modi, ma sui contenuti servirebbe un’approfondita discussione perché per me dice una verità amara e difficile da accettare) per rimettere in moto la macchina da guerra che fino a qualche mese fa aveva come unica ossessione quella dei migranti. Con quel “non è compito nostro livellare gli spread, ci sono altri strumenti ed altri soggetti per occuparsi di questi temi”, la presidentessa della BCE si è attirata, nel giro di poco, le antipatie di mezzo mondo.

Leggi tutto “Stati Uniti d’Europa: o si rilancia o si muore”